Castelluccio di Norcia

Nella piana di Castelluccio di Norcia, dopo secoli di selezione delle colture e di lavorazione della terra da parte degli abitanti della zona, agli albori dell’Estate si verifica un fenomeno naturale emozionante e sorprendente: diverse specie di fiori (tra cui quelli della rinomata lenticchia locale) sbocciano contemporaneamente, colorando la piana con forme geometriche e trame sgargianti composte da diverse tonalità e sfumature di giallo, rosso, blu, violetto e verde.

Tra fine maggio e i primi giorni di luglio, l'altopiano di Castelluccio è testimone di un evento di particolare importanza, la "Fioritura". Per diverse settimane la monotonia cromatica del pascolo viene spezzata da un mosaico di colori, con variazioni di toni che vanno dal giallo ocra al rosso.
Anche se la festa della "Fiorita" ricade nella terza e nell'ultima domenica di Giugno, non esiste un preciso giorno per ammirare questo incantevole spettacolo. Ogni anno tutto è affidato all'andamento climatico della stagione.
Le specie floreali che tingono il Pian Grande e il Pian Perduto in questo periodo sono innumerevoli: camminando lungo i sentieri si possono ammirare genzianelle, narcisi, violette, papaveri, ranuncoli, asfodeli, viola Eugeniae, trifogli, acetoselle e tant'altro.

IMMAGINI