Kerkini

Nella parte nord-ovest della Prefettura di Serres, a soli 40 km dalla città di Serres e circa 100 Km da Salonicco, si trova uno dei luoghi naturalistici più belli della Grecia, il Lago Kerkini. La sua zona umida è stata dichiarata Parco Nazionale in base alla Convenzione di Ramsar ed è una delle dieci zone umide di importanza internazionale della Grecia. L'intervento dell'uomo ha causato la formazione di questo habitat: nel 1932 fu costruita la prima diga per regolamentare le acque del fiume Strymonas fino a che, gradualmente, il Lago Kerkini ha preso forma.
Le piantagioni ripariali costituite da boschi di salici selvatici, i gigli d'acqua che coprono ampie superfici del lago, la ricchezza di pesce, mandrie di bufali che pascolano nelle acque calme del lago e le grandi aree montuose di Belles e Krousia danno una grazia unica a questa terra.

Il lago offre le condizioni ideali per il birdwatching e la fotografia naturalistica. Si tratta di uno dei migliori posti in Europa per poter ammirare circa 300 specie di uccelli, alcune rare e protette, che vivono e si riproducono qui: in particolare le colonie semi-stanziali di Pellicano riccio (Pelecanus crispus) che attirano fotografi da tutto il mondo.